Juventus-Napoli Settore Ospiti Chiuso, Alfano: “Decisione necessaria”

Continuano senza sosta le polemiche su Juventus-Napoli e sul settore ospiti chiuso dello Stadium. Il ministro dell’interno Angelino Alfano ha definito il tutto una “decisione necessaria”. Il big match del 13 febbraio che potrebbe decidere lo scudetto, dunque, non sará visibile ai tifosi partenopei, con la vendita dei tagliandi off limits ai residenti in Campania. Una decisione che va a braccetto con quella della partita dell’andata al San Paolo, quando i tifosi bianconeri si videro il divieto di accesso nell’impianto di Fuorigrotta. E a gettare benzina sul fuoco ecco dunque il ministro Alfano: “La chiusura delle curve a volte è un provvedimento doloroso ma spesso è necessario. Dobbiamo – continua il politico siciliano – assicurare che chi va allo stadio possa godersi uno splendido spettacolo”.

Il guardasigilli prosegue con alcune dichiarazioni che i tifosi del Napoli faranno fatica a giustificare: “Vogliamo restituire il pallone alle famiglie, che devono subire qualche controllo più severo per stare più sicure negli impianti. E naturalmente – conclude Alfano – proseguire sulla linea di tolleranza zero verso inni razzisti e violenti”: un tema, questo, che richiama i fischi all’indirizzo di Koulibaly e la discriminazione territoriale (Vesuvio e affini) per i quali, i tifosi del Napoli, sono di certo vittime.

Leggi anche: