Juventus-Napoli, Moggi: Escludo una vittoria del Napoli

Non c’è molto tempo per smaltire la vittoria contro il Marsiglia visto che già domenica sera, per il Napoli, ci sarà da giocare la sfida tanto attesa contro la Juventus. Ricordi e nostalgie di sfide che un tempo, così come oggi, rappresentavano una guerra all’ultima rete per assegnare lo scudetto. Ci sono peraltro tanti personaggi legati sentimentalmente ad entrambe le piazze ma ce n’è uno che, in particolar modo, ha praticamente fatto la storia del Napoli prima e della Juventus poi.

E’ Luciano Moggi, uno dei più grandi dirigenti della storia del calcio italiano sul quale pesano però le accuse relative alla famosa indagine di Calciopoli. Fu praticamente uno degli artefici dei primi successi partenopei, tra cui il primo scudetto, nonché delle tante vittorie in bianco nero, squadra con la quale ha chiuso praticamente la sua carriera di dirigente. Ecco quali sono le sue impressioni, rilasciate a Tuttojuve, relative al prossimo big match: “Non credo nella stanchezza di Napoli e Juventus. I due allenatori hanno quattro giorni per preparare la partita al meglio e per far recuperare la condizione ai giocatori. Le vittorie non fanno stancare, anzi, quindi il Napoli trarrà beneficio dai tre punti col Marsiglia. La Juve ha fatto una bella prestazione“.

Juventus Napoli

Chiude quindi con un pronostico, pur rimanendo molto vago e neutrale: “Non ci sono favoriti. Sono due grandi squadre, probabilmente le più forti in Italia, potrebbe anche finire in pareggio. Sicuramente escluderei una vittoria del Napoli, mentre non escluderei un successo bianconero“.

Leggi anche –> Napoli-Marsiglia, 3-2: la sintesi targata Auriemma

Leggi anche –> Juventus-Napoli: il video dell’ultima vittoria degli azzurri

Leggi anche –> Juventus-Napoli: Maradona carica gli azzurri tramite twitter