Juventus-Napoli 3-1, Giuntoli: “Arbitraggio vergognoso”

Giuntoli nel post-partita: "Arbitraggio non discutibile, ma vergognoso"

La sconfitta dello Juventus Stadium, figlia di un arbitraggio del tutto discutibile, fa uscire il Napoli per un attimo dal silenzio stampa in cui si era rifugiato dopo la sfida contro il Real. A prendere la parola nel post-partita è Giuntoli che ha accettato di commentare quanto accaduto durante i novanta minuti di gioco e in particolare gli episodi che hanno condizionato l’epilogo della partita.

Prima di commentare quanto accaduto in Juventus-Napoli, Giuntoli tiene a precisare: “Non abbiamo deciso di interrompere il silenzio stampa, ci sembrava corretto far i complimenti alla squadra per la prestazione”. Il direttore sportivo dei partenopei ha quindi commentato l’esito della partita e conseguentemente l’arbitraggio: “Si esce sconfitti a seguito di decisioni non discutibili, ma vergognose”.

Sotto accusa è l’arbitro Valeri che ha assegnato alla Juventus due rigori inesistenti. Dopo aver preso visione delle immagini relativi ai due penalty, Giuntoli commenta: “Dybala butta la palla all’indietro a caso per cercare il contatto, non c’era neppure il primo rigore. Reina prende la palla, non c’era rigore nemmeno qui arbitraggio vergognoso”.