Juventus-Chievo, cori bianconeri contro la madre morta di Meggiorini

Cori a dir poco vergognosi dei juventini in Juventus-Chievo contro la mamma morta di Meggiorini

Cori raccapriccianti intonati dai bianconeri nel corso di Juventus-Chievo, gara vinta dai torinesi per 2-0. I supporters padroni della Stadium hanno cantato cori contro la madre di Meggiorini, morta da poche settimane. Ma non è tutto: i tifosi della Juventus non si sono risparmiati le offese contro il Grande Torino, ricordando e festeggiando la passata tragedia dei granata né tantomeno i soliti cori contro Napoli e i napoletani.

Meggiorini figlio di pu***na” intona lo Juventus Stadium sabato sera nel corso di Juventus-Chievo. La madre di Meggiorini, attaccante del Chievo, ha perso la vita da pochi giorni e i tifosi bianconeri hanno deciso di renderle omaggio nel suddetto modo. Un coro a dir poco vergognoso, che oltrepassa di gran lunga la dignità umana, se addirittura quest’ultima possa essere nominata in quest’occasione. Un episodio rabbrividente ma non incredibile. D’altronde i tifosi bianconeri sono soliti intonare certi tipi di cori, e i torinesi e i napoletani lo sanno bene.

Juventus-Chievo, cori anche contro Napoli

In Juventus-Chievo non potevano mancare, oltre ai cori contro la madre morta di Meggiorini, quelli contro Napoli e Torino. Una guerra, quella tra Napoli e Juventus, che si protrae all’infinito: “Noi non siamo napoletani” – intona lo Juventus Stadium; e fortunatamente, verrebbe spontaneo dire. E’ impossibile che i tifosi del Napoli intonerebbero cori contro la madre morta di un calciatore avversario, di qualunque squadra si tratti. Cori offensivi, quelli juventini, che magicamente sfuggiranno alla lente d’ingrandimento del giudice sportivo e l’unico a pagarne le spese sarà la vittima Meggiorini.