Inter-Napoli 0-1, Sarri: “Potevamo chiuderla prima”

"Potevamo chiuderla prima". Sono queste le parole di Maurizio Sarri che si rammarica solo per non aver chiuso la gara in anticipo.

Maurizio Sarri nel post gara di Inter-Napoli terminata con il risultato di 0-1 è stato intervistato dai microfoni di Mediaset Premium. Ecco le parole del tecnico toscano: “Potevamo e dovevamo chiuderla prima. Questo è uno degli aspetti meno positivi della gara. L’Inter è una grande squadra e potevamo complicarci la vita nel finale. Dal punto di vista difensivo invece la squadra ha giocato benissimo”.

Sul sorpasso alla Roma distante ora solo un punto e su cosa manca al Napoli per diventare una grande squadra: “Non ho mai fatto tabelle in vita mia. Il secondo posto è in mano della Roma, se le vince tutte noi non abbiamo nessuna possibilità di recuperare. Cosa manca al Napoli? Posso solo dire che nella seconda parte di stagione siamo primi abbiamo fatto 50 punti come la Juventus, e abbiamo battuto il record di vittorie conquistate nella storia del Napoli”. 

Sulla distanza di dieci punti dalla Juventus prima in classifica, ecco come risponde Maurizio Sarri: “Se la classifica dice questo dice la verità. Noi abbiamo perso punti a causa nostra contro le cosiddette piccole. Dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Siamo quinti come fatturato e monte stipendi, all’inizio i giornali ci davano fuori dalla Champions ora ci chiedono di vincere”.

L’ultima domanda dagli studi Mediaset è di Ciro Ferrara che chiede al tecnico toscano dove la squadra può migliorare per raggiungere finalmente il sogno scudetto: “Dobbiamo migliorare nella gestione della gara. Non dobbiamo avere cali di tensione. A volte abbiamo perso punti quando avevamo in pugno la partita”.