Inno Napoli, De Laurentiis vuole una canzone rap

’O Surdato ’nnamurato storico inno del Napoli potrebbe andare in pensione. Infatti il presidente Aurelio De Laurentiis dopo aver introdotto una nuova versione della canzone, che costantemente viene fischiata dalle due curve, ha rivelato all’Ischia Global Fest che starebbe pensando a cambiare completamente l’inno della squadra. “I tifosi del Napoli sono legati alla tradizione io sono per l’innovazione continua. Perché non fare una mini sezione del Global Fest per trovare un nuovo inno del Napoli per la prossima stagione?”, questa la domanda a cui lo stesso produttore cinematografico trova una prima risposta.

“Rappando, perché il rap è un po’ incazzato e ci permette di dire al mondo intero tutto quello che pensiamo”, ha svelato De Laurentiis. Ora bisognerà solo attendere cosa avrà in mente il presidente e soprattutto come commissionerà l’incarico anche se, siccome il festival dell’isola quest’anno è dedicato a rap e writer, qualcuno inizia a pensare a un ingaggio di Rocco Hunt o anche di 50 Cent.

Leggi anche — > Nuovo Inno Napoli, versione rifatta de “O surdato ‘nnammurato” (VIDEO)

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato, l’agente di Vermaelen: “Il Napoli lo ha cercato”

Calciomercato Napoli, Monti: “Richards, Arteta ed Osvaldo sarebbero ideali”