Infortunio Ounas, distorsione alla caviglia: i tempi di recupero

Adam Ounas ha riportato solo una contusione con distorsione della frattura. Scongiurato il pericolo della frattura. Ecco quanto resterà a riposo...

Solo tanta paura per il Napoli e per il giovane Adam Ounas. L’attaccante esterno ex Bordeaux aveva lasciato il campo stasera negli ultimi minuti di Atletico Madrid-Napoli a causa di un duro intervento di gioco subito da Godin. Uscito dal campo dolorante e accompagnato dai massaggiatori, il giocatore è stato visitato dai medici partenopei. I tempi di recupero dall’infortunio subito fanno rientrare l’allarme in casa azzurri.

La diagnosi dei medici che hanno visitato Ounas dopo l’infortunio hanno evidenziato una distorsione alla caviglia con contusione. Scongiurata la paura legata alla possibile frattura, all’algerino sarà ordinato del semplice riposo. Sospiro di sollievo anche per mister Sarri, che vedendo uscire dal campo in lacrime il suo pupillo si era allarmato. “Speriamo non sia nulla di grave, è importantissimo per noi” – aveva annunciato il tecnico toscano nel post di Atletico Madrid-Napoli.

Infortunio Ounas: quanto resterà fuori?

La caviglia del neo acquisto del Napoli è stata vittima di una forte contusione con distorsione. Ounas dovrà restare fuori dai giochi per circa un mese. L’attaccante esterno ex Bordeaux potrebbe saltare il doppio impegno dei Preliminari di Champions League, a meno che non recuperi in un lampo.

E’ difficile comunque che Sarri reinserisca presto Ounas in campo. Il tecnico partenopeo preferirà tenere a riposo il giocatore, evitando di peggiorare le condizioni della sua caviglia, tenendolo pronto per l’inizio del campionato di Serie A. Tutto, comunque, dipenderà dalla riabilitazione del giocatore, che potrebbe bruciare o ritardare le tappe del recupero.