De Laurentiis-Sarri, incontro nel giorno di Napoli-Real Madrid

Si terrà nel giorno di Napoli-Real Madrid l'incontro chiarificatore tra Maurizio Sarri e Aurelio De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri non avranno modo di chiarire prima di Napoli-Real Madrid, solamente allora i due si rivedranno per la prima volta dopo la vicenda spagnola. Un incontro che servirà probabilmente ad appianare le divergenze di vedute degli ultimi tempi sfociate poi nel duro sfogo del patron azzurro a Madrid.

Perché attendere il 7 marzo e Napoli-Real Madrid per risolvere i conflitti interni? La domanda sorge spontanea, lasciar passare così tanto tempo potrebbe non essere un buon segnale, tuttavia in questo caso le tempistiche non sono dettate dalla volontà dell’uno o dell’altro, bensì da impegni lavorativi che costringono Aurelio De Laurentiis lontano dall’Italia e rendono quindi impossibile un incontro “a tu per tu” con Maurizio Sarri.

Il giorno dopo Real Madrid-Napoli e lo sfogo in diretta tv, il presidente dei partenopei è partito alla volta degli Stati Uniti dove si trova tuttora e da allora non ha avuto modo di parlare ne chiarire con il proprio allenatore. In attesa dell’incontro tra De Laurentiis e Sarri che dovrebbe avvenire al rientro del patron in Italia, dunque in occasione della sfida di ritorno degli ottavi di Champions League, la squadra si è schierata tutta in sostegno del proprio tecnico e lo stesso hanno fatto i tifosi.

Approfittando di Chievo-Napoli, partita successiva all’episodio incriminato, i napoletani hanno esposto uno striscione di protesta nei confronti di De Laurentiis, i calciatori invece hanno sottolineato l’unione del gruppo, quella che poi fa la vera forza di una squadra. Segnali che dimostrano come, al di là di certe scelte tecniche, Maurizio Sarri abbia più di un merito e pochi demeriti.

sarri-napoli-gazzetta

Rog tra i motivi dello scontro De Laurentiis-Sarri

Un messaggio che è probabilmente arrivato senza interferenze anche in America, ma cosa ha fatto scattare la molla in De Laurentiis? “Scelte tecniche” è troppo generico. Il presidente ha lamentato lo scarso impiego di alcuni giocatori e, secondo le ultime indiscrezioni, il riferimento era in particolare a Rog. I napoletani hanno dovuto attendere mesi prima di vedere l’esordio del centrocampista che resta comunque uno dei giocatori meno utilizzati da Sarri. De Laurentiis avrebbe voluto vederlo in campo anche al Bernabeu e invece così non è stato. “Scelte tecniche”, per l’appunto, e divergenze di vedute che potranno essere risolte solamente il 7 marzo.