Comunicato e Smentita della SSC Napoli sul caso Cannavaro

Le voci relative a tensioni tra la SSC Napoli e Paolo Cannavaro pare siano arrivate direttamente all’orecchio dei vertici della società azzurra. Il Napoli ha infatti emesso un durissimo comunicato volto a smentire eventuali trame oscure relative alla mancata convocazione di Cannavaro. Già in mattinata erano, infatti, stati molti i quotidiani ed i blog che avevano riportato la notizia. Insomma il mancato impiego di Cannavaro non si spiega con una mera scelta tecnica.

Ma il Napoli decide di smentire tutto. Di smentire le tensioni e di confermare che il difensore partenopeo non farà parte della trasferta a Cagliari semplicemente perché colto da un’influenza, accertata peraltro dal medico sociale azzurro De Nicola. La smentita è chiara. I dubbi, però, restano. In tutta onestà il mancato impiego di Cannavaro, nonostante i suoi molteplici errori, non è giustificabile solo con una scelta tecnica (soprattutto se Benitez è riuscito a preferirgli Uvini).

cannavaro paolo

Questo, in ogni caso, il testo del comunicato: “Due autorevoli quotidiani adombrano il “sospetto” che la febbre di Cannavaro sia diplomatica. E’ incredibile che possano essere scritte cose di questo tipo. Una mancata convocazione per febbre strumentalizzata nel tentativo maldestro di creare disagio all’ambiente azzurro prima di una partita importante. Il medico sociale ha visitato Paolo a casa sua trovandolo febbricitante. Perche’ scrivere certe cose?”

Leggi anche –> Cannavaro-SSC Napoli, non è scelta tecnica: tensioni con la società