Ciro Esposito, Pisani: “De Santis ha sparato ad altezza uomo”

“Daniele De Santis ha sparato ad altezza uomo”, lo dice Angelo Pisani legale del giovane tifoso napoletano ferito prima della finale di Coppa Italia dello scorso 3 maggio tra Fiorentina-Napoli giocata a Roma. L’avvocato ha parlato ai microfoni di Radio Crc e ha confermato: “Ieri è iniziato l’incidente probatorio ed è stata confermata dal teste la circostanza che De Santis sia uno dei responsabili dell’accaduto perché ha sparato ad altezza uomo, è stata confermata quindi la tesi originaria”. La Procura vuole capire bene chi ha sparato, la traiettoria dei proiettili, quante pistole sono state usate: “Quello che è certo fin da subito – ha aggiunto l’avvocato – è che Ciro Esposito è la vittima di questo dramma”.

Quindi la rivelazione che uno dei testimoni stia subendo pressioni e stia ritrattando: “I giudici hanno ritenuto approfondire le sue dichiarazioni che talvolta appaiono contrastanti ma non parlerei di ritrattazione”, ha chiarito Pisani. Le indagini però saranno lunghe perché “…le persone coinvolte non sono poche, al di là dei tre feriti, la cosa principale è che dei giovani napoletani sono stati sparati e devono avere giustizia”, rilancia il legale napoletano.

Leggi anche — > Fatti di Roma, De Rossi: “Gli ultras giallorossi dovevano rispettare Ciro Esposito”

Leggi anche — > Renzi a Secondigliano, l’avv. Pisani: “Venga a Scampia per Ciro Esposito”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Sandro ha già parlato con Benitez

Calciomercato Napoli, Gianluca Di Marzio: “Dzemaili piace alla Lazio”