Christian Maggio, tempi di recupero non pronosticabili

Le condizioni di Christian Maggio destano preoccupazione. L’operazione subita al rientro dalla trasferta di Europa League ha scongiurato il peggio ma al momento non è possibile tracciare un’idea precisa di quali possano essere i tempi di recupero del terzino partenopeo.

Ai microfoni di Radio Crc, infatti, interviene Mariano Scaglione, responsabile del reparto di radiologia della clinica Pineta Mare ed il quadro prospettato è tutt’altro che rassicurante. Maggio è stato operato d’urgenza per un collasso del polmone sinistro e l’insufficienza respiratoria è stata evitata solo grazie alla grande tenuta atletica del giocatore e, soprattutto, del polmone destro. E’ molto probabile che la causa del pneumotorace sia da ascrivere agli scorsi allenamenti.

“L’evento scatenante è avvenuto in allenamento, Maggio mi diceva martedì, quando nello stoppare la palla, l’ha presa di petto. Sul volo di ritorno da Oporto, l’altitudine ha provocato il collasso. Il calciatore aveva dolore e sol senno di poi tutto sembra più chiaro.” Ma la situazione verrà costantemente monitorata. Il caso è strano, stranissimo a sentire l’equipe medica della clinica: “In tanti anni di lavoro, e sono più di 20, non avevo mai assistito ad una cosa del genere.”

Leggi anche –> Maggio Operato d’Urgenza stanotte: le condizioni