Cannavaro-SSC Napoli, non è scelta tecnica: tensioni con la società

Paolo Cannavaro non è stato convocato per la partita che la SSC Napoli disputerà stasera a Cagliari a causa di una scelta della Società che ha però nascosto il tutto dietro un attacco influenzale che nei giorni scorsi ha colpito il capitano azzurro. Secondo alcune indiscrezioni comparse sulla Gazzetta dello Sport, pare che tra il difensore e il club i rapporti siano ai minimi storici e che alla riapertura del mercato il suo unico destino sia quello della cessione.

Nei mesi scorsi avevamo già anticipato il suo addio a causa anche di un rapporto ormai incrinato coi tifosi e si erano poi diffuse le voci, più recenti, di un suo accordo col Parma per il mercato di gennaio. Dietro alle motivazioni tecniche spesso addotte da Benitez per giustificare la scelta di non far giocare il numero 28 partenopeo ci sarebbero problemi di natura economica e soprattutto contrattuale.

Paolo Cannavaro

Cannavaro è difatti un separato in casa, ai margini della rosa e senza alcuna possibilità di rientrare nei giochi. Parma e Inter restano alla finestra avendo mostrato interesse per il calciatore che dopo sei anni di onorata militanza potrebbe quindi lasciare la squadra della sua città e continuare altrove la sua carriera.

Leggi anche–> Cannavaro sempre più vicino alla cessione: ecco le sue destinazioni possibili

Leggi anche–> Cannavaro-Parma: è  fatta?

Leggi anche–> Cannavaro vittima della memoria corta dei tifosi