Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 4 agosto 2014

Le ultime notizie di calciomercato sono tutte per Fellaini e per quell’arrivo a Napoli ritenuto prossimo da più parti. Per gli inglesi ci sarebbe già una sorta di accordo, soprattutto perché il Manchester United avrebbe accettato l’ipotesi paventata dal Napoli. Il prestito, in fondo, conviene anche allo United che così risparmierebbe una buona parte d’ingaggio e, sopratutto, proverebbe a rivalutare un giocatore strapagato nella scorsa stagione.

La base sulla quale stanno discutendo Napoli e Manchester è quella del prestito con diritto di riscatto. L’aspetto più importante è relativo all’ingaggio di Fellaini: metà del compenso stagionale sarà a carico degli inglesi che, in questo modo, rendono oltremodo semplice la trattativa. Non c’è però solo Fellaini in lista per un posto a centrocampo. A Benitez potrebbe non bastare. Il tecnico spagnolo vorrebbe anche qualcuno in grado di far da filtro davanti alla difesa.

In questa parte del campo il nome più accreditato è sempre quello di Lucas Leiva per il quale la trattativa non è semplicissima, sia perché non c’è ancora l’accordo con il Liverpool, sia perché Leiva dovrebbe ridursi l’ingaggio. L’alternativa viene dalla Russia e, anche in questo caso, il Napoli attende le mosse del giocatore prima di dare il via alla trattativa. È Lassana Diarra, ex Real Madrid, a dover creare le condizioni più idonee per la realizzazione dell’affare. In realtà non dovrebbero esserci grossi problemi: il centrocampista è in rottura netta con staff tecnico e dirigenza, la Lokomotiv Mosca cerca il modo meno doloroso per cedere il cartellino. Il giocatore proverà a svincolarsi per approdare a Napoli.

Fari accesi anche sulle cessioni. Il calciomercato del Napoli, dopo le richieste di Benitez, è lì che dovrà concentrarsi. Il tecnico spagnolo vuole una rosa numericamente accettabile: non più di 25 giocatori in gruppo. Bigon dovrà quindi dare il meglio di sé e trovare un’adeguata soluzione a questioni assolutamente spinose. Donadel, Gargano e Britos, per esempio, non rientrano assolutamente nei piani tattici del Napoli e la cessione sembra al momento assolutamente complicata.

Per Donadel non si ha sentore di offerte o possibilità alternative: il giocatore percepisce un ingaggio davvero troppo elevato. Gargano sarebbe conteso da Emirati Arabi e Parma mentre per Britos ci sarebbe da registrare l’interesse della Lazio. Restano da valutare Zapata, sempre più incedibile per gli azzurri, ed Edu Vargas che, nonostante la chance concessa da Benitez, non ha assolutamente convinto.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Calciomercato Napoli, tre acquisti di spessore per rinforzare l’organico

Gazzetta dello Sport, Napoli più vicino a Fellaini