Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 26 giugno 2014

Il calciomercato del Napoli, come al solito, riparte dal centrocampo. Tra le notizie di oggi spicca il presunto accordo con l’entourage di Perisic, centrocampista croato in forza al Wolfsburg. In realtà questa è soltanto una delle trattativa in ballo per la mediana. Con Behrami e Dzemaili sicuri partenti, Benitez punta dritto a Gonalons e Sandro, sebbene il Napoli stia provando a guardarsi intorno per le difficoltà riscontrate fino a questo momento.

In campo sarebbe sceso direttamente Rafa Benitez che, tramite il suo manager Quillon, starebbe sondando il terreno per Arbeloa e Mario Suarez. La prima scelta resta Gonalons, in seconda battuta resta Sandro dal Tottenham, ma il mister partenopeo ha la necessità di cautelarsi in vista del ritiro a Dimaro, quando vorrebbe avere a disposizione i principali interpreti della prossima stagione. La trattativa Gonalons, però, sarebbe ad un punto di svolta.

Il Lione ha problemi economici e proprio la cessione del centrocampista francese, fermo restando le resistenze del presidente Aulas, potrebbe consentire alla dirigenza transalpina di ripianare parte del deficit. Il Napoli ha già l’accordo con il giocatore e cerca, al ribasso, quello con la società: mai come in questo momento pare che la trattativa possa chiudersi in tempi brevi.

Per Sandro la situazione è parzialmente diversa: la trattativa con gli Spurs è al momento ancora in fase di stallo. Con ogni probabilità non sarà lui il secondo acquisto del Napoli per la prossima stagione. Se l’affare dovesse concludersi, insomma, non sarà in tempi brevi anche perché Bigon prova ad inserire nella trattativa una contropartita tecnica gradita al Tottenham: agli inglesi piacciono Dzemaili e Pandev ed uno di loro potrebbe bilanciare l’esborso economico per il centrocampista. L’alternativa per il reparto resta Mario Suarez dell’Atletico Madrid, con il quale starebbe trattando direttamente Benitez tramite Quillon.

Ma il calciomercato del Napoli non è soltanto fatto di acquisti e proprio a centrocampo ci sono da registrare due probabili cessioni: Behrami e Dzemaili sono in partenza. Il primo avrebbe già un accordo con l’Inter, frenato da De Laurentiis, mentre il secondo piace sia in Italia che all’estero, dove Siviglia e Tottenham provano a sondare il terreno. Nel nostro campionato piace, come sempre, al Milan ed alla Lazio.

Proprio con i biancocelesti potrebbe rientrare nella trattativa per Candreva. Non è un mistero che il centrocampista biancoceleste piaccia a Benitez e De Laurentiis ma Lotito chiede cifre davvero spropositate: 30 milioni di euro sono troppi, anche ipotizzando di ammortizzare la trattativa con uno tra Dzemaili e Maggio. Proprio Maggio, infatti, sarebbe in uscita: piace al Verona e, appunto, alla Lazio. Se dovesse partire gli azzurri chiuderebbe in pochi giorni l’affare Janmaat: c’è l’accordo con il Feyenoord e con il giocatore.

Per quanto riguarda il reparto avanzato le attenzioni del Napoli sul calciomercato sembrano essere tutte concentrate, oltre che su Candreva, anche su Michu: piace agli azzurri ma comunque sarebbe un costosissimo ripiego. Non è la prima scelta ed in ogni caso arriverebbe soltanto in prestito per sostituire il partente Pandev. In uscita c’è anche Duvan Zapata: su di lui c’è il pressing del Torino ma il Napoli vuole cederlo soltanto in prestito. Resta, sempre sul fronte offensivo, il punto interrogativo Vargas: si valuterà dopo il Mondiale.

Acquisti ma innanzitutto cessioni: è un po’ così che procede il calciomercato del Napoli tra la necessità di piazzare qualche colpo in uscita per racimolare ulteriore liquidità da investire sul mercato. Le trattative ci sono ma tardano a decollare. L’idea è che però nelle prossime settimane gran parte del mercato in entrata potrebbe essere definito: Benitez è stato chiaro, a Dimaro vuole gran parte degli interpreti della prossima stagione.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Tutino all’Avellino? Il Napoli e i biancoverdi trattano

Calciomercato Napoli: le notizie del 26 giugno 2014