Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 23 agosto 2014

Dopo lo stop al calciomercato del Napoli impresso dal pareggio contro l’Atletico e dall’infortunio di Fellaini, iniziano a paventarsi le ipotesi più strampalate, soprattutto per il centrocampo. È chiaro che De Laurentiis dovrà affrontare le richieste di Benitez provando ad esaudirle. Serve un altro centrocampista, uno in grado di impostare il gioco e di lanciare la fase offensiva. Serve un elemento completo, dai piedi buoni ed utile anche in fase d’interdizione. Benitez è stato chiaro e Bigon prova a trovare la soluzione più adeguata. Le ipotesi al vaglio sono le più disparate.

Si parte proprio con la trattativa Fellaini che non sembra essere tramontata del tutto. Il Manchester United avrebbe preso atto della richiesta del giocatore ed avrebbe prospettato al Napoli una soluzione ulteriore rispetto a quelle considerate fino a questo momento. Per lo United la trattativa si può chiudere con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Il Napoli, intanto, è fermo sulle proprie posizioni anche se, in realtà, dovranno essere valutate prima le condizioni di Fellaini dopo l’infortunio.

La prima alternativa resta sempre Lucas Leiva. Benitez farebbe di tutto per portarlo al Napoli ma la società teme che il centrocampista si porti dietro strascichi di quei problemi fisici che l’hanno tenuto fermo ai box per lungo tempo. Oltre ai problemi di natura prettamente economica, sia con il Liverpool che con il giocatore, ci sarebbero da valutare le condizioni fisiche che condurrebbero il Napoli ad ingaggiarlo con la formula del prestito. Bigon, intanto, prova ad imbastire di nuovo la trattativa per Sandro del Tottenham.

Intanto inutile negare che molto dipenderà dal passaggio del turno contro l’Atletico. Se gli azzurri dovessero ottenere il passaggio alla fase a Gironi è chiaro che il mercato subirebbe un’impennata. È proprio per questo che Benitez spera di uscire vittorioso dal San Mamès. In quel caso anche l’ipotesi Agger potrebbe diventare realtà: non è un mistero che il difensore sia in cima alle preferenze del tecnico spagnolo ma l’operazione appare davvero complicata dal punto di vista economico.

Intanto le ultime notizie diramate dalla stampa quotidiana parlano di nomi di grande rilievo che, più che obiettivi, paiono miraggi o suggestioni. La prima parla della volontà del Napoli di cedere Lorenzo Insigne e di sostituirlo con Luis Muriel: secondo indiscrezioni il Napoli avrebbe offerto ai bianconeri il cartellino di Zapata più nove milioni di euro per il colombiano. In attacco, inoltre, l’altra suggestione si chiama Podolski, in uscita dall’Arsenal: il tedesco, però, guadagna decisamente troppo per i parametri del Napoli.

Se per adesso l’immobilismo sembra farla da padrone nel mercato in entrata, lo stesso non può dirsi per quello in uscita. Bigon è riuscito a compiere un lavoro straordinario sfoltendo la rosa ed esaudendo i desideri di Rafa Benitez. Il lavoro in uscita non è ancora terminato, ma il direttore sportivo azzurro ha mostrato enormi capacità piazzando giocatori del calibro di Fideleff e Vargas, assolutamente fuori dai piani di Benitez. Intanto, dal fronte cessioni, occhio a Pandev che potrebbe addirittura restare in azzurro. Per Zapata si tratta con Udinese e Torino mentre Dzemaili è sempre più vicino al Milan.

Leggi anche: 

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Calciomercato Napoli, Insigne: futuro da decifrare

Muriel al Napoli, offerti Zapata più cash all’Udinese