Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 22 giugno 2014

Siamo in pieno weekend, il primo dell’estate, con i Mondiali in corso e anche il calciomercato del Napoli subisce una battuta d’arresto. In verità, a prescindere dal colpo Koulibaly, dalle voci su Higuain e dalla risoluzione delle comproprietà, fino a questo momento Bigon, Benitez e De Laurentiis non hanno ancora fatto fuoco e fiamme. Il ritiro a Dimaro inizierà il 17 luglio e per quella data il tecnico partenopeo vorrebbe avere a disposizione i nuovi acquisti. È ragionevole presumere che entro quella data saranno imbastite le trattative principali.

Partiamo con il reparto arretrato. Nonostante i proclami anche in difesa gli azzurri proveranno ad intervenire. Serve un uomo d’esperienza da affiancare ad Albiol, Fernandez ed Henrique. Britos è in partenza, si cerca ancora l’accordo con il Rubin Kazan. Armero è tornato ad Udine e, a questo punto, resta da risolvere soltanto la grana Christian Maggio. C’è l’interesse del Verona e della Lazio ma al momento il Napoli smentisce la cessione. In entrata c’è già l’accordo con Janmaat del Feyenoord ma occhi aperti anche su Persic.

Il grosso del calciomercato però sarà a centrocampo. Il Napoli tenta la rivoluzione con Behrami e Dzemaili in uscita. Il primo avrebbe già un accordo di massima con l’Inter ma De Laurentiis ha bloccato la trattativa: l’offerta dei nerazzurri è troppo bassa. Per il secondo c’è da registrare l’interesse di Milan e Lazio in Italia e di Siviglia e Tottenham all’estero. Proprio dagli Spurs agli azzurri piace Sandro: la trattativa non è affatto semplice ma nell’affare potrebbe rientrare proprio Blerim Dzemaili (anche se agli inglesi non dispiacerebbero né Behrami, né Pandev). Il secondo nome da monitorare è quello solito di Gonalons ma la telenovela non è destinata a finire in tempi stretti, soprattutto adesso che nella trattativa sarebbe entrato prepotentemente l’Arsenal.

E allora, proprio per le difficoltà riscontrate, scende in campo direttamente Rafa Benitez con il sostegno di Quillon, il suo procuratore che spinge per Arbeloa e Mario Suarez dell’Atletico Madrid. Già nelle passate sessioni di calciomercato, Benitez ha dimostrato di avere un certo ascendente su giocatori di un certo livello e non è detto che non avvenga lo stesso anche stavolta. In particolare sembrerebbe avviata la trattativa con il centrocampista dell’Atletico, tanto che si vocifera di qualche risentimento dei colchoneros per il pressing del Napoli.

In attacco la bomba della giornata la scaglia Tuttosport annunciando un presunto interesse del Napoli per Mario Balotelli. Si vedrà ma l’impressione è che fin quando ci sarà Gonzalo Higuain lì davanti (e De Laurentiis ha confermato che almeno per questa stagione il numero nove azzurro non si muove da Napoli) qualsiasi altro nome di peso resterà lettera morta. Piuttosto il Napoli sarebbe alla ricerca di un vice Higuain e di un sostituto di Pandev.

Proprio per il ruolo di vice Pandev, Benitez avrebbe individuato Candreva. Piace al Napoli, e tanto, ma Lotito spara alto: la Lazio chiede 30 milioni di euro, troppi. Gli azzurri proveranno ad inserire nella trattativa qualche contropartita tecnica gradita ai biancocelesti (Maggio e Dzemaili su tutti) ma dovranno affrontare la concorrenza della Juventus di Antonio Conte (il PSG sembra essersi defilato).

Il calciomercato del Napoli è ancora in fase di stallo. Si studiano trattative, si ipotizzano acquisti e si valuta ancora qualche cessione. Sulla graticola restano Behrami, Pandev, Dzemaili e Vargas: da queste operazioni potrebbe venir fuori un bel gruzzolo da investire sul mercato in entrata.

Leggi anche: