Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 11 giugno 2014

Inutile dire che la notizia di oggi del calciomercato del Napoli è quella legata al futuro di Pepe Reina. Le trattative sono avviate e non si esclude che gli azzurri possano ipotizzare l’acquisto a titolo definitivo. Del resto è proprio lo spagnolo ad aprire le porte al Napoli in un’intervista rilasciata a Primer Toque. Se così fosse, da un lato Benitez si ritroverebbe con una strepitosa certezza in più, dall’altro toccherebbe a Bigon il compito di trovare la giusta quadra per il ruolo di prima scelta tra i pali.

E se per le parole di Pepe Reina riprende piede la questione portiere, il focus del mercato azzurro è sempre sul centrocampo. Naufragata l’ipotesi Mascherano le prime scelte restano Gonalons e Sandro. Dal fronte francese, in verità, arrivano poche nuove. La situazione è in fase di stallo e del resto l’offerta del Napoli è ormai nota: molto dipende dal Presidente Aulas e dalla volontà del giocatore, in pressing sul Lione per la cessione. La seconda pedina è Sandro: il Tottenham apre alla trattativa. Serve una cifra compresa tra i 13 e i 14 milioni di euro che Bigon potrebbe provare a coprire inserendo nell’affare una delle pedine gradite agli Spurs.

Su tutti ci sono Behrami e Dzemaili. Gli inglesi gradirebbero entrambi ma, al momento, gli svizzeri sono gli azzurri ad avere forse più mercato. Su Behrami c’è l’Inter: ci sarebbe già un accordo di massima che, però, De Laurentiis ha bocciato in toto. L’accordo può essere trovato ma non alle cifre ed alle condizioni poste da Thohir. Per Dzemaili la situazione è parzialmente diversa: su di lui c’è l’interesse del Milan e della Lazio in Italia, del Siviglia e proprio del Tottenham all’estero.

E proprio con la Lazio sarebbe ipotizzabile una maxi operazione. De Laurentiis vorrebbe portare in maglia azzurra Candreva. Lo ha confermato e sa esattamente che per quello che sarebbe il colpo del calciomercato del Napoli dovrà parlare direttamente con Lotito. Molto dipenderà però anche dall’accordo tra Reja ed il patron biancoceleste: in questo caso potrebbero esserci nuovi risvolti. All’ex tecnico azzurro piacerebbe, infatti, oltre che Dzemaili anche Christian Maggio, in odore di cessione, e non si esclude che Bigon provi a coprire parte dei 18 milioni necessari inserendo una contropartita gradita all’ambiente.

Se Maggio dovesse davvero lasciare l’azzurro, il sostituto sarebbe Janmaat dal Feyenoord. L’accordo c’è, con il club e con il giocatore e per formalizzare il tutto si attende proprio la cessione dell’esterno azzurro che, fra le altre cose piace tanto al Verona. Proprio con il Verona Bigon ha più di una discussione aperta. Si parte dal riscatto dell’intero cartellino do Jorginho: poi si dovrà trovare l’accordo sul futuro di Donadel. Nel frattempo gli azzurri restano vigili relativamente agli sviluppi per Iturbe e Cirigliano (quest’ultimo non arriverebbe comunque a Napoli subito; è più probabile che resti un altro anno a Verona).

Capitolo cessioni. Bigon ha davvero tanto lavoro da fare: sono ben 28 i giocatori azzurri da sistemare e, tra loro, c’è chi potrebbe davvero portare risorse considerevoli nelle casse partenopee. Con Armero, Pandev, Behrami, Dzemaili, Vargas e Britos sul piede di partenza, è chiaro come il Napoli potrebbe trarre enormi vantaggi da reinvestire nella prossima finestra di calciomercato.

Leggi anche: