Calciomercato Napoli, quale difensore comprare a gennaio?

I profili dei difensori che potrebbero far fare un salto di qualità alla rosa del Napoli e che potrebbero accettare di venire all’ombra del Vesuvio sono di due tipi. O quelli stile Albiol, ottimi difensori che non trovano più spazio nei loro top club per la forte concorrenza e che ambiscono a giocare titolari sempre, o quelli stile Benatia quando era all’Udinese, difensori in ascesa con una buona esperienza, in cerca di nuovi stimoli o di piazze che possano garantirgli un palcoscenico europeo e possibilità di vittorie che probabilmente, la propria squadra il prossimo anno non potrà offrirgli.

Per quanto riguarda il primo profilo i calciatori che hanno quelle caratteristiche sono in pratica i difensori centrali dei top club europei che dai loro allenatori vengono considerati “le terze scelte”. Parliamo ad esempio di Raphaël Varane del Real Madrid, titolare indiscusso lo scorso anno con Mourinho e semplice riserva con Ancellotti, Joleon Lescott e Micah Richards del Manchester City che nel loro club sono chiusi dalla coppia centrale Demichelis-Kompany, di Sakho e Agger del Liverpool, Cahill del Chelsea che gioca solo quando Terry o David Luiz  sono tenuti a riposo e Vermaelen dell’Arsenal.

Ezequiel-Garay

Il secondo profilo invece comprende giocatori come Benedikt Howedes pilastro dello Shalke 04 e spesso convocato dalla Nazionale tedesca, Ezequiel Garay del Benfica e difensore dell’Argentina,  Jan Vertonghen del Totthenam, Inigo Martinez  del Real Sociedad ritenuto un predestinato a soli 21 anni e già finito nel mirino del Bayern Monaco e Nicolas Otamendi del Porto. In ultimo, ma sicuramente no per qualità, ci sarebbe in questa categoria anche Vidic del Manchester United che pur non avendo nulla più da dimostrare, a giugno andrà in scadenza di contratto e sembra fortemente intenzionato a cambiare squadra.

Sono questi i calciatori a cui il Napoli dovrebbe e potrebbe puntare con convinzione per migliorare il proprio reparto difensivo. Certo è difficile acquistarli, soprattutto a gennaio, ma se veramente si vuole ambire a vincere qualcosa, sia in Italia che in Europa, sono loro i profili da comprare anche spendendo qualcosa in più. D’altronde come si dice a NapoliO sparagn nun è maje guadagno.

Leggi anche -> Calciomercato Napoli, è in difesa il colpo di mercato?

Leggi anche -> Troppi gol subiti, il Napoli ha bisogno di un intervento in difesa