Sembra un valzer. Il calciomercato del Napoli assume sempre più le sembianze di un grande giro in sala, soprattutto per i nomi dei rinforzi del centrocampo azzurro nel mercato di gennaio. Al momento le trattative non sembra siano ad un punto tale da poter essere chiuse in tempi brevi. Bigon è al lavoro (sotto indicazione di Rafa Benitez) e in continuo contatto con il presidente azzurro De Laurentiis per i rinforzi (necessari) di cui il tecnico partenopeo necessita nel mercato di riparazione.

ACQUISTI – E’ il centrocampo il punto nevralgico. Saltato Nainggolan a vantaggio della Roma e dopo lo stop del presidente del Lione Aulas per Gonalons (per il quale, però, non è persa ogni speranza), gli azzurri si sarebbero lanciati su M’Vila dal Rubin Kazan e su Jorginho del Verona. Per il primo, al momento, si tratta soltanto di qualche sondaggio. Le cifre per l’ingaggio del giocatore, per quanto giovane che sia, sembrano spropositate rispetto alle reali capacità. Jorginho invece piace all’entourage azzurro e Bigon, se Benitez sovesse dare conferma, è pronto a presentare già dalle prossime ore un’offerta ufficiale agli scaligeri. Intanto c’è da sottolineare che l’affare Gonalons non è affatto concluso, soprattutto grazie al giocatore che ha iniziato a fare pressioni sul club per la conclusione dell’affare.

Jorginho

CESSIONI – Al momento Rafa Benitez avrebbe bloccato tutte le operazioni in uscita, salvo ovviamente quelle di Vargas ed Uvini. Sull’attaccante ci sarebbe anche un interessamento del Siviglia che, però, proporrebbe eventualmente soltanto uno scambio. Il Napoli preferirebbe l’opzione prestito per verificare poi la resa del giovane durante i Mondiali in Brasile. Cannavaro, intanto, è un separato in casa. Non ci sono ragioni tecniche che spighino il suo mancato utilizzo; l’agente è stato chiaro, la situazione non può continuare. Sull’ormai ex capitano azzurro ci sarebbe la Lazio; Mister Reja lo riabbraccerebbe molto volentieri. Ciano, intanto, nonostante lo stop, è destinato a vestire la maglia dell’Avellino.

TRATTATIVE – Se per il centrocampo azzurro sta per arrivare la svolta, il problema resterebbe in difesa e sull’out mancino. Al momento Armero non si muove ma è chiaro che Benitez chiede di più. Per quel ruolo si è candidato Mimmo Criscito ma il Napoli sembra non voler sentire ragioni e l’operazione pare alquanto improbabile. In difesa, dopo il rifiuto del Marsiglia per N’Koulou, il Napoli sembra aver bloccato qualsiasi trattativa nell’attesa che lo scouting azzurro trovi la pedina più adatta alle esigenze del tecnico napoletano. Dall’Inghilterra giungono, infine, voci sull’interessamento del Napoli per il 32-enne Vidic. Nel caso ci sarebbe da battere la concorrenza della Juventus.

vidic-manchester

Dopo l’inatteso stop determinato dal Presidente del Lione, il calciomercato del Napoli riparte. Jorginho è una possibilità concreta ma quanto valore aggiunto garantirebbe a questo Napoli? Se Gonalons alimentava già tanti dubbi, Jorginho sarebbe davvero in grado di risolvere tutti i problemi del centrocampo azzurro?

Leggi anche –> Calciomercato Napoli, Gonalons: trattative riaperte
Leggi anche –> M’Vila-Napoli, il centrocampista del Rubin Kazan nel mirino
Leggi anche –> Jorginho al Napoli, la trattativa può chiudersi la prossima settimana
Leggi anche –> Chi è Maxime Gonalons? Il video
Leggi anche –> Vidic al Napoli, ma sul difensore c’è anche la Juventus