Calciomercato Napoli 2017, Chi Resta e Chi Parte

Calciomercato Napoli, ecco chi resta e chi parte per la prossima stagione. Il Napoli è alle prese con il mercato 2017-2018: non dovrebbero esserci sorprese. Conferme per i top player di Sarri

Ormai è già calciomercato e il Napoli è già al lavoro per decidere chi resta e chi parte per la stagione 2017. La lista di Giuntoli è ormai definita e l’asse De Laurentiis-Sarri inizia a dare già i suoi frutti. Quest’anno, con l’impegno dei preliminari Champions alle porte, l’idea è quella di definire in tempi stretti la nuova rosa del Napoli. Le certezze, sia in entrata che in uscita, sono tante: i nomi sono già fatti e sebbene il radio-mercato millanti cessioni illustri, il patron sa bene di non poter fare a meno dei suoi uomini migliori.

Tra i partenti si annoverano, di sicuro, Giaccherini, Pavoletti e Tonelli: l’esperienza a Napoli è terminata e il calciomercato dovrebbe garantir loro maggiori spazi in altre società. Resta lo zoccolo duro: l’undici che ha garantito al Napoli di esprimere il miglior gioco della stagione non si muove. Tutti rimarranno all’ombra del Vesuvio a partire da Mertens, Insigne, Zielinski e Milik (chiamato ad un’ulteriore prova in questa stagione che sta per iniziare).

Calciomercato Napoli, chi parte?

Salvo offerte clamorose, in uscita annoveriamo soltanto tre (forse quattro) giocatori. Giaccherini lascerà con ogni probabilità il Napoli: poco impiegato è alla ricerca di nuovi ed ulteriori stimoli anche perché il Napoli, nella prossima sessione di calciomercato, proverà a trovare valide alternative a Callejòn e comunque sugli esterni. In lista di sbarco anche Pavoletti: torna Milik e il Napoli cerca un centravanti. Pavoletti non ha sfruttato al massimo la grande chance: si chiude la sua era all’ombra del Vesuvio. Lorenzo Tonelli, nonostante risulti molto amato e nonostante l’abnegazione per l’azzurro, lascerà Napoli per trovare maggiore continuità.

Calciomercato Napoli, chi resta?

Resta lo zoccolo duro. Il Napoli (e Sarri in particolare) difficilmente si libereranno degli uomini migliori. Restano tutti i top player, restano le prime alternative e restano anche le seconde linee se prima gli azzurri non riusciranno ad infilare un acquisto per reparto. Il Napoli, insomma, si rinforza e lo fa proprio partendo dagli uomini che nella scorsa stagione hanno espresso il calcio più bello d’Europa.