Bonucci al Milan, pesanti insulti dei tifosi della Juventus

I tifosi della Juventus sembrano subire la legge del contrappasso, e scagliano insulti contro Bonucci, passato al Milan. L'episodio ricorda l'addio al Napoli di Higuain, ma ci sono alcune differenze...

Sono ore roventi in casa Juventus dopo il passaggio di Bonucci al Milan per 40 milioni di euro. I tifosi bianconeri hanno subito scagliato insulti pesantissimi all’ex difensore juventino. Immediatamente a Napoli è scattata la risposta dei partenopei, che hanno rivisto nelle offese dei tifosi torinesi a Bonucci le stesse dinamiche dell’addio di Higuain al Napoli nell’estate scorsa. Episodio che ricorda la famosa legge del contrappasso dantesca.

“Sei un traditore, vergogna; speriamo che si spezzi una gamba e che si penta per sempre” – commentano numerosi tifosi bianconeri dopo l’ufficialità del trasferimento di Bonucci. Lo stesso comportamento dei supporters della Juventus lo assunsero i napoletani l’anno scorso, dopo la fuga con la coda tra le gambe del Pipita, passato proprio alla Vecchia Signora. Dopo i commenti azzurri contro Higuain, però, i sostenitori della Juve etichettarono i partenopei come “provinciali” o “antisportivi”.

Non solo Bonucci vittima di minacce…

Adesso sembra assurdo come i tifosi bianconeri si stiano comportando esattamente come quelli del Napoli. L’anno scorso i juventini gonfiarono il petto e inghiottirono il peso della cessione di Pogba, coccolandosi Higuain e puntando il dito contro gli insulti dei napoletani al Pipita. Quest’anno il destino li ha puniti e adesso sembra difficile, per non dire impossibile, non sbroccare.

Come se non bastasse, l’asticella dei valori civili, morali e umani è stata superata da parte dei tifosi della Juventus. Quest’ultimi, infatti, non hanno solo augurato la morte al difensore italiano. Sono stati in grado di sperare che il cancro colpisca nuovamente il piccolo Matteo Bonucci, figlio del calciatore ora al Milan. Parole che mettono i brividi solo a leggerle.