Berenguer al Torino, l’Osasuna chiarisce: “Il Napoli era avvisato”

Berenguer beffa il Napoli e si trasferisce al Torino; ma l'Osasuna aveva già avvertito i partenopei...

Alejandro Berenguer è un nuovo giocatore del Torino. Incredibilmente i granata hanno bruciato sul tempo il Napoli, che però aveva già ricevuto un ultimatum dall’Osasuna. Attraverso un comunicato pubblicato dalla società spagnola, si spiegano i motivi del passaggio di Berenguer al Toro e dell’esclusione delle trattative con tutte le altre società interessate.

Questo il comunicato dell’Osasuna dopo il passaggio dello spagnolo ai granata: “L’Osasuna aveva avvisato gli altri club interessati ad Alex Berenguer di alcune condizioni. Il prezzo del suo cartellino era di 6,5 milioni di euro fissi + 1 milione di bonus. Nel caso di un futuro passaggio all’Atletico Bilbao era previsto 1 milione e mezzo di compensazione”. Il giocatore stesso, che intendeva cambiare aria, ha rinunciato al 15% del valore del trasferimento che gli sarebbe stata corrisposta.

Napoli-Berenguer: tempismo letale

Il motivo per il quale Berenguer e l’Osasuna abbiano dato buca al Napoli è stato espresso dal club spagnolo. La trattativa con i partenopei andava avanti da tempo e si era creato un continuo tira e molla. De Laurentiis non è riuscito a stampare l’impronta finale sull’operazione che poteva portare lo spagnolo classe ’95 in terra napoletana.

Lo stesso giocatore era pronto a firmare con il Napoli, ma in tempi più brevi. A pagarne le conseguenze sono gli azzurri, che avevano identificato in Berenguer il perfetto sostituto di Callejon, vista la duttilità dell’ex Osasuna, ormai giocatore del Torino. Ora tocca a Giuntoli trovare l’alternativa al giovane esterno spagnolo.