Benitez resta a Napoli? Il mister: “Le voci sul mio futuro non sono vere”

Domani contro la Lazio al San Paolo sarà un’ altra gara verità per gli azzurri. Tornare a vincere consentirebbe alla squadra di Benitez di mettere un po’ da parte le critiche ricevute in questi giorni. La crisi degli azzurri è evidente, solo 5 punti in sette partite hanno fatto scivolare la squadra al sesto posto in classifica. Sul banco degli imputati è finito l’allenatore del Napoli, accusato oltre di far giocare la squadra sempre allo stesso modo, anche di  mancanza di chiarezza riguardo al suo futuro.

Oggi si è tenuta a Caste Volturno la consueta conferenza stampa pre partita, e Benitez ha avuto modo di parlare anche del rinnovo contrattuale con il club azzurro. Il tecnico spagnolo è apparso molto contrariato sulle tante voci che circolano sul suo futuro: “Ho letto tante cose tutte non verepuò darsi che il presidente non offra il rinnovo, può darsi che Benitez abbia parlato con la squadra, ma tutto questo non è vero. Tra qualche settimana sentirò il presidente e ragioneremo sul futuro per il meglio del Napoli.”

Benitez ha parlato anche della situazione degli ex infortunati Zuniga, Gargano ed Insigne, che in questo finale di stagione potrebbero dare un forte contributo alla squadra: Zuniga migliora anche nella condizione, difficile vederlo in campo dall’inizio perchè deve ancora trovare il suo livello. Gargano è stato fermo e ha bisogno di recuperare il suo ritmo per tornare in condizione. Insigne  mi ha impressionato positivamente, ha giocato pochi minuti a Roma ma lavora bene ed il lavoro dello staff tecnico e medico è importante”. 

Leggi anche: