Behrami contro Inler: “Avrebbe dovuto prendere le mie difese”

Il rapporto con Inler è cambiato dopo le parole proferite dall’agente”. E’ quanto dichiarato da Valon Behrami al quotidiano svizzero Le Matin. Il centrocampista del Napoli ha svelato: “Gökhan avrebbe dovuto risolvere la situazione con un semplice commento su Twitter. Il fatto che lui non ha reagito mi ha deluso. Se il mio manager dicesse qualcosa di stupido, io sono grande abbastanza per reagire. Ho detto a Gökhan: mi fa male che non hai usato la tua personalità in quel momento. Io non farò problemi, perché io non sono così, ma questa storia ha cambiato il rapporto tra noi”.

Una vera e propria bomba quella lanciata da Behrami che però non si è tirato indietro quando ha dovuto parlare della stagione in corso: “Capisco la delusione della gente. Quest’anno avevamo la squa­dra per poter competere con la Juve e lottare per lo scudetto. Abbiamo ancora la finale di Coppa Italia che potrebbe rendere migliore la nostra estate. Comunque l’anno prossimo ci sarà un sacco di pressione sulla squadra ed il tecnico”.

Quindi è voluto ritornare sull’infortunio che lo ha colpito a metà stagione: “Ho qualche difficoltà, devo essere gestito. Non mi sento veramente bene, una settimana va, l’altra no. Ho spinto nel 2013 ed ho avuto queste lesioni. Ho dato più del 100% in condizioni in cui normalmente non avrei giocato. Benitez, lo staff ed i miei compagni di squadra se dicono non posso giocare capiscono”.

Leggi anche — > Inler, Dzemaili e Behrami: è lite tra i centrocampisti azzurri

Leggi anche — > Infortunio Behrami, Centrocampista su Twitter: “Tutto chiarito”