Juve-Roma non finisce ancora e l’impressione è che, dopo le dichiarazioni di Nicchi, continuerà ancora a lungo. Sebbene il numero uno dell’AIA provi, con le sue dichiarazioni, a chiudere il caso, è evidente che il tentativo appare oltremodo maldestro. Secondo Nicchi, infatti, Rocchi non avrebbe commesso alcun errore durante Juventus-Roma. In tutte le occasioni l’arbitro internazionale si sarebbe mosso ai limiti del regolamento sancendo, di fatto, la regolarità dell’intera conduzione di gara.

“Mi sono confrontato con L’Uefa e mi hanno detto che gli episodi sono tutti al limite, non catalogabili come errori. Si tratta di episodi che neanche i mezzi tecnologici riescono a chiarire. In un altro paese non si sarebbe parlato di arbitraggio.” Ma se per Nicchi neanche i mezzi tecnologici vengono in soccorso, i video della moviola parlavano chiaro. Sarà pure questione di centimetri ma, immaginando pure che sia così, gli errori di Rocchi sono evidenti.

La difesa d’ufficio, naturale in certe occasioni, non smorzerà comunque il botta e risposta a distanza tra Totti e Buffon, non cancellerà l’arbitraggio pessimo del fischietto fiorentino, non cancellerà i tweet di Bonucci o il veleno di Garcia.

Leggi anche: