Napoli-San Vito Positano si disputerà? Sì, ma senza pubblico. Questa la decisione ufficiale per l’amichevole del 28 gennaio, che si svolgerà giovedì pomeriggio al Centro Tecnico di Castel Volturno. Incontro fortemente voluto dal Presidente del club che milita nell’Eccellenza campana, Alessandro Cecchi Paone. Il Motivo? Semplice, l’omosessualità.

Il caso Sarri-Mancini ha tenuto banco per diversi giorni, con tanti dibattiti e moltissime polemiche a riguardo. Il conduttore televisivo, nonché unico tesserato FIGC ad aver fatto il cosiddetto “coming out”, subito dopo il match di Coppa Italia ha contattato il Napoli per organizzare una sfida che avesse come scopo principale la lotta contro l’omofobia.

Iniziativa accettata con piacere dalla società azzurra, e arricchita ulteriormente dalla pace raggiunta tra i due mister coinvolti nella vicenda. Sarà una partita breve, precisamente di 60 minuti, 30 per tempo. Bella l’idea, peccato per il pubblico. Sarebbe stata una giornata all’insegna del rispetto e della sportività.

MANCINI-SARRI, IL COMUNICATO DEL NAPOLI