in

Zlatan Ibrahimovic confessa: “Diego Armando Maradona è il più forte di tutti, anche di me”

Calciomercato, situazione Ibra: parla il DS del Bologna. ADL accelera

Nel corso di una lunga intervista concessa a Sportweek, Zlatan Ibrahimovic ha stilato la sua personale top 11 mondiale. “In porta metto Buffon, Cafù terzino destro, Nesta e Cannavaro difensori centrali (due animali) e Maxwell, un mio grande amico, terzino sinistro. A centrocampo Nedved per me è stato il numero uno, mi ha aiutato molto a migliorarmi. E’ una macchina da lavoro, un grande esempio per la mia crescita. Al suo fianco Viera e Xavi con cui ho giocato nel Barcellona dei fenomeni. L’attacco è facile: Zidane dietro a Ronaldo il Fenomeno, il mio idolo, e Maradona il più forte di tutti, anche di me. Io stavolta faccio l’allenatore e magari un giorno lo diventerò davvero”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

Insomma, il buon vecchio Zlatan Ibrahimovic non manca mai di far discutere, nemmeno adesso che è sulla soglia dei 40 anni. Lo svedese sta continuando a fare la differenza in Serie A ed è soprattutto grazie a lui se oggi il Milan è addirittura favorito per lo scudetto. Le sue esternazioni, però, sono destinate a dividere.

Scritto da Emanuele

Radio Kiss Kiss, Alvino sbotta in diretta: ''Mi interessa solo della partita''

Carlo Alvino sottolinea: “Lorenzo Insigne si sta comportando da capitano vero”

Calciomercato, situazione Ibra: parla il DS del Bologna. ADL accelera

TUTTOSPORT – Il Milan cerca il vice di Zlatan Ibrahimovic