in

Umberto Chiariello ricorda: “Capite cosa sarebbe stato il Napoli con Jordan Veretout, che io volevo?”

Umberto Chiariello di Canale 21
Umberto Chiariello di Canale 21

Nel corso di ‘Campania Sport’ su Canale 21, Umberto Chiariello ha fatto il punto della situazione all’indomani di Napoli-Juventus. “Ha colpito ed emozionato il popolo napoletano quel ragazzo venuto dal Messico, che sembrava un pulcino spaurito e che qualcuno aveva chiamato un simil Vargas, che invece si è dimostrato un campione mettendoci anche il cuore oltre alle proprie qualità. L’immagine di Hirving Lozano, colpito da uno stiramento, che rimane in campo e partecipa alla difesa del fortino facendosi male pur di buttare una palla in fallo laterale e gridando dal dolore, è stata l’immagine chiave della partita insieme all’abbraccio finale di Gattuso con tutta la squadra. Questa immagine simboleggia che il Napoli squadra si è stretta attorno al suo allenatore dimostrando finalmente quella ‘garra’ paraguayana, parente povero dell’Uruguay che faceva il catenaccio dei poveri”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

(…) Nella Roma oggi terza furoreggia Veretout, che io volevo al Napoli e voi mi avevate criticato per questo. Capite cosa sarebbe stato il Napoli con Veretout al posto di Elmas, Barella al posto di Allan e Torreira al posto di Jorginho? (…) Il Napoli è la squadra peggiore tra le prime 7 come capacità realizzativa, ha solo il 27% di finalizzazione. Il Napoli nelle ultime 78 partite, ossia tutte quelle del dopo Sarri, è settimo con 134 punti. Il Napoli con Gattuso ha subito 21 gol: 0 su punizione, 3 su rigore, 1 di testa, 2 da fuori area e 20 nella propria area; c’è disorganizzazione tra difesa e centrocampo. Il Napoli in area di rigore ci va poco. (…) Forse un Napoli pane e salame è più nelle corde del tecnico”.

Scritto da Emanuele

Lobotka

Napoli-Juventus, il rigore c’era: anche La Gazzetta dello Sport ne è sicura

Quali sono le squadre che ha rifiutato Gattuso per sposare la causa Napoli?

Sandro Piccinini è sicuro: “Secondo me, a fine stagione Gennaro Gattuso e la società si divideranno”