in

Supercoppa, Lorenzo Insigne pronto a trasformare Andrea Petagna in Gonzalo Higuain

Insigne si scalda, ma partirà dalla panchina. Il retroscena dal San Paolo

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si sofferma sul confronto tra Lorenzo Insigne e Cristiano Ronaldo, protagonisti del duello principale della Supercoppa tra Juventus e Napoli. “Una Treccani di precedenti lo dimostra. Pirlo ci conta e spera che la cornice da finale risvegli il fuoriclasse che ha fatto da triste comparsa nei due match di San Siro. Pirlo ha provato ad avvicinarlo a Morata e alla porta, a renderlo più centravanti, come gli aveva chiesto invano Sarri. CR7 produce tantissimo, ma sempre in proprio. E’ un piccolo, grande mondo a parte. Soprattutto a palla persa: ne recupera 1,93, un quinto di Insigne (5,43). Con questo contributo, difficile per Pirlo organizzare il pressing. Per questo stasera probabilmente Kulusevski sostituirà Morata: un attaccante da lavoro a sostegno della sofferente mediana di San Siro”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

“Stasera Insigne cercherà di trasformare Petagna nell’Higuain che segnò una doppietta nella Supercoppa vinta a Doha nel 2014 sulla Juve. Lorenzo, da capitano, vorrebbe sollevarne un’altra, la terza, e dedicarla a Maradona che alzò la prima, 1990, nello stadio che oggi porta il suo nome, dopo un 5-1 alla Juve di Maifredi”.

Scritto da Emanuele

Lobotka

Juventus-Napoli di Supercoppa Italiana in tv: orario diretta partita e dove vederla

Lozano al Napoli

Juventus-Napoli 0-0 all’intervallo: grandissima occasione di testa di Hirving Lozano