in

Serie A, il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora attaccato da tutte le parti

Nuovo attacco al Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, stavolta da parte del Corriere dello Sport in un articolo a firma di Alessandro Barbano. Il premier Giuseppe Conte l’ha ridimensionato in un’intervista avocando a sé le decisioni sulla ripartenza ed il Movimento 5 Stelle gli ha ricordato che con il calcio mangiano tutti.

“Suonato come un pugile, se l’altro ieri s’è aggrappato al sondaggio sugli italiani contrari alla ripartenza, ieri ha chiamato a suo sostegno nientemeno che gli ultras che non vogliono si torni a giocare. Una notizia risuonata nelle stanze della Repubblica come una scomunica raggelante. Persino dentro dentro un’epidemia, la dialettica parlamentare ci offre perle di cotanta saggezza. Ma perché non vogliono si torni a giocare? Se l’è chiesto? Forse il calcio a porte chiuse oscura la loro ingombrante identità. A porte chiuse sono semplici tifosi davanti alla tv, come noi. Sono una voce interessata che il Ministro assolda nella sua singolare battaglia”.

Scritto da Emanuele

RADIO MARTE, Auriemma: ''Immobile poteva andare al Napoli, ci furono incomprensioni''

TUTTOSPORT – Il Napoli pensa ancora a Ciro Immobile

Serie A, la palla passa a Giuseppe Conte: nessun incontro fissato con i vertici del calcio