in

Serie A, debiti a valanga: il Napoli ha uno dei passivi migliori

Radio Kiss Kiss - Parla ADL: ''Fiducia totale in Ancelotti''. Le dichiarazioni integrali

Sono 770 i milioni di Euro di aggregata dei club di Serie A nel 2019/2020. Uno sprofondo da record, come sottolinea l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. Due anni fa erano 292 i milioni di perdite, con i debiti al netto dei crediti saliti a quota 2,5 miliardi. Ci troviamo nel pieno di una profonda crisi di liquidità. Non ci sono soldi in cassa e i club di Serie A hanno chiesto alla FIGC una proroga dei termini per i pagamenti di emolumenti e contributi. Solo Atalanta, Parma e Sassuolo avrebbero saldato tutte le spettanze e pagato il mese di settembre in anticipo sulla scadenza. Le difficoltà accomunano tutti e non risparmiano affatto le grandi che hanno pagato a caro prezzo lo stop dei flussi di cassa della biglietteria: solo per la quota-abbonati, si parla di oltre 30 milioni per la Juventus.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

Il primato negativo spetta alla Roma che ha chiuso con un passivo di 204 milioni, precedendo il Milan a 195. Meno importanti le perdite della Lazio e del Napoli, sotto i 20 milioni di rosso. Quasi 150 milioni sono stati bruciati da 3/4 della Serie A.

Scritto da Emanuele

Antonio Cassano esagera: “I record con l’Argentina sono di Lionel Messi, non di Diego Armando Maradona”

RKK - De Maggio: ''Ancelotti è un'occasione persa''

Valter De Maggio e il retroscena su Francelino Matuzalem: “Era molto fumantino, mangiava chili di mozzarelle”