in

Sampdoria-Napoli 2-4: anche Dries Mertens torna al goal

Il Napoli vince per 2-4 in casa della Sampdoria e continua la sua risalita in classifica. Dopo tre minuti di gioco il vantaggio è firmato di testa da Arkadiusz Milik su assist di Piotr Zielinksi. Al 16′, invece Eljif Elmas trova il primo goal in azzurro. Ad accorciare le distanze ci pensa il solito Fabio Quagliarella al minuto 26, trasformando in oro un pallone calciato al volo che piega le mani ad Alex Meret. Al 39′ il palo clamoroso di Gastón Ramirez rischia di mettere nei guai i partenopei prima dell’intervallo. Un po’ di tensione verso il finale della prima frazione di gara per un fallo laterale conteso tra Eljif Elmas e Jakub Jankto, entrambi ammoniti dal direttore di gara.

Nella ripresa un bel goal in rovesciata di Gastón Ramirez viene annullato per un tocco di mano che aveva favorito la folata offensiva blucerchiata pochi secondi prima. Ci pensa allora Manolo Gabbiadini dal dischetto a firmare il 2-2, facendo le veci di Fabio Quagliarella infortunatosi sul fallo di Kostas Manolas che aveva prodotto il penalty. Raccogliendo il pallone che Lorenzo Insigne aveva spedito sul palo, Diego Demme mette in rete il 2-3 all’83’. Al 98′, con Emil Audero fuori dai pali, Dries Mertens segna invece dalla metà campo, chiudendo il match sul 2-4.

Scritto da Emanuele

Napoli, pronta la stangata per Elmas: il comunicato del Club

Sampdoria-Napoli 1-2 all’intervallo: a segno Arkadiusz Milik ed Eljif Elmas, poi un gran goal di Fabio Quagliarella

Insigne si scalda, ma partirà dalla panchina. Il retroscena dal San Paolo

Napoli, Lorenzo Insigne a fine partita: “Stiamo dando continuità al lavoro”