in

Nazionale, l’Italia rimarrà ferma fino a settembre

La Nazionale di Roberto Mancini sembrava tornata a riaccendere gli animi degli italiani dopo la delusione del mancato approdo al Mondiale del 2018. La qualificazione agli Europei è arrivata con un filotto di vittorie non indifferente, ma oggi l’Italia è rimasta ferma a causa del Coronavirus e sarà così almeno fino a settembre. La redazione di Gazzetta.it ha fatto il punto della situazione sul calendario degli azzurri. No al recupero immediato delle amichevoli saltate a marzo, perché le squadre che dovranno giocarli preferiscono arrivare ai playoff per l’Europeo avendo già nelle gambe due partite.

Dunque due gare di Nations League a settembre, a ottobre altre due più un’amichevole, le ultime due a novembre più un’altra amichevole. I match non ufficiali dovrebbero essere quelli saltati a fine marzo: prima Inghilterra (a ottobre) e poi Germania (a novembre). Fra fine maggio e inizio giugno, altre due amichevoli pre-Europeo: potrebbero disputarsi contro San Marino e Repubblica Ceca.

Scritto da Emanuele

Gabriele Gravina sulla ripresa della Serie A: “Abbiamo già perso 500 milioni di Euro”

Edinson Cavani

Calciomercato Napoli, possibile pensierino al ritorno di Edinson Cavani?