in

Napoli-Udinese 1-1 all’intervallo: Rodrigo De Paul la sblocca, Arkadiusz Milik entra e pareggia subito

De Paul: ''Su di me c'era anche il Napoli, poi le cose sono cambiate''. Ma Giuntoli è ancora in pressing

Il Napoli ritorna al San Paolo con la speranza di rivedere i 3 punti contro l’Udinese, dopo i due pareggi di fila con Milan e Bologna. I primi 20 minuti del match non sono molto vivaci, fatta eccezione per la rete siglata dai friulani in fuorigioco. Gli ospiti devono attendere il 23′ per andare in vantaggio con Rodrigo De Paul, l’erede di Antonio Di Natale finito anche nel mirino degli azzurri. Marvin Zeegelaar scambia con Ilija Nestorovski sulla fascia sinistra, poi mette il pallone al centro per l’argentino, che deve solo calciare e battere David Ospina.

Pochi giri d’orologio ed ecco l’episodio che trasforma la partita. Dries Mertens inizia ad accusare problemi fisici e chiede il cambio, zoppicante. Al suo posto entra Arkadiusz Milik, che dopo una manciata di secondi raccoglie in spaccata un suggerimento rasoterra di Fabian Ruiz dalla destra. Il primo tempo finisce 1-1: l’ultimo squillo azzurro porta la firma di Lorenzo Insigne, il cui colpo di testa non riesce a spaventare Juan Musso.

Scritto da Emanuele

SKY conferma: arrivano le due esclusioni eccellenti contro l'Udinese. K2 recupera

Calciomercato Napoli, servono almeno 80 milioni per cedere Kalidou Koulibaly

Politano al Napoli

Napoli-Udinese 2-1: goal decisivo di Matteo Politano al 95′!