in

Napoli, senti Enrico Fedele: “Edinson Cavani costerebbe meno di Lorenzo Insigne”

Gazzetta: Lorenzo Insigne, ora è crisi profonda. Ancelotti non ha sopportato alcune cose

Enrico Fedele, ex procuratore e dirigente sportivo, ha parlato di mercato nel corso di Marte Sport Live, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Il Napoli dovrebbe trattenere Kalidou Koulibaly, fare un nuovo contratto a José Callejon e prendere l’attaccante che dico io, per formare una buona squadra. Chi? Ho in mente un attaccante forte e che può arrivare a costare anche meno di Lorenzo Insigne. Se devo fare quello che devo fare, e cioè vincere, se non prendo Zlatan Ibrahimovic, per il quale mi sono sempre battuto, vado a prendere Edinson Cavani. Costa troppo? Non è vero. Non può firmare con altre quadre prima della fine della Champions? Può, il problema è risolvibile con un accordo specifico tra le parti”.

“Quanto ai costi, parliamo di un giocatore a parametro zero. Di stipendio, vuole 7,5 milioni. Sono tanti? Ma c’è il Decreto Crescita: chi è stato all’estero oltre due anni e torna in Italia, se viene preso da una squadra del Nord ha bonus del 60-70% e sul 30% del suo stipendio si paga soltanto il 32% di tasse. Su 7,5 milioni, insomma, io squadra settentrionale pago le tasse come se fossero 2 milioni, dei quali devo versare il 32%: in pratica, 700 mila euro. Quindi, Cavani costa 8,5 milioni in totale, non 15: meno di Insigne, nel complesso complessivi. E questo se va al Nord; se va al Sud, invece, la franchigia di abbattimento aumenta dal 70 al 90%”.

Scritto da Emanuele

Radio Kiss Kiss, Alvino sbotta in diretta: ''Mi interessa solo della partita''

Calciomercato Napoli, Carlo Alvino avverte: “Everton ha una situazione intricata”

Ultimissime calciomercato: Kulusevski resta al Parma, Sarri vuole Emerson

TUTTOSPORT – “Ciao Arthur, ecco Jorginho!”: la Juventus vuole un altro ex Napoli su richiesta di Maurizio Sarri