in

Napoli, parla il Prefetto: “La decisione di non disputare le partite è stata mia”

In diretta a “Punto Nuovo Sport Show” su Radio Punto Nuovo ha parlato Marco Valentini, Prefetto di Napoli.

“La decisione di non disputare le partite è stata mia. Prima di adottare questo provvedimento come è buona prassi si fa una riunione con tutti gli interessati: la società del Napoli, il Ministro della Salute. L’Inter non è stata sentita perché la partita si giocava a Napoli, anche perché i tifosi dell’Inter per motivi di ordine pubblico non sarebbero potuti venire. Ovviamente la vendita dei biglietti era vietata ai residenti della Regione Lombardia. Ipotesi porte chiuse? È stata scartata perché è sembrato più ragionevole posticiparla perché c’erano biglietti già venduti, d’altronde anche Juventus-Milan è stata rimandata e abbiamo voluto tenere la stessa linea di condotta. La società è stata d’accordo fin dal primo momento (…) I rapporti con la società sono ottimi. Adesso stiamo valutando un po’ di cose, il decreto è stato pubblicato ieri in tarda serata e vedremo anche per il resto delle manifestazioni”.

Scritto da Emanuele

Alvino annuncia su Twitter: ''ADL non solleverà Ancelotti dall'incarico. L'unica discriminante potrebbe essere..''

Carlo Alvino contro la Coppa Italia estiva: “Avrei piacere di conoscere questi scienziati che si sono inventati una cosa del genere”

Napoli, problema fisico per Alex Meret: la Nazionale è lontanissima