in

Napoli, Marco Baroni ricorda Diego Armando Maradona: in allenamento “Era magico, al mio arrivo facevo fatica ad allenarmi”

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona

In diretta su Radio Punto Nuovo ha parlato Marco Baroni, ex giocatore del Napoli, raccontando proprio gli anni trascorsi in azzurro. “Come dimenticare quel gol contro la Lazio, fu una gioia infinita. C’era molta tensione, c’era una partita da vincere sentivamo tanta pressione. A Napoli eravamo un gruppo sano, un bel gruppo. Diego? Mi chiamava “cabezon” perché avevo un particolare stacco di testa che fu sfruttato al meglio. Di Diego posso confessare che in allenamento era magico, al mio arrivo a Napoli per una settimana facevo fatica ad allenarmi perché continuavo a guardare lui, catalizzava lo sguardo, l’attenzione. Tutto ciò che faceva era qualcosa di divino”.

A distanza di 30 anni, Diego Armando Maradona non manca di far sentire la sua influenza anche sui vecchi compagni di squadra. Gli attestati di stima nei confronti del campione argentino, autore dei primi successi del Napoli, non smetteranno mai di arrivare, nonostante anche oggi il Napoli sia una squadra altamente competitiva in Europa.

Scritto da Emanuele

Serie A, non si seguirà l’esempio del Belgio: pena l’esclusione dalle coppe europee

Radio Marte, Marchetti (SKY): ''Callejon-Mertens, esclusione dovuta a motivi extra calcistici''

Sky e DAZN, cosa succederà con i pagamenti nei prossimi mesi?