in

Napoli, Lorenzo Insigne non si nasconde: “Ci sono rimasto malissimo a Milano”

Lorenzo Insigne al Napoli
Lorenzo Insigne al Napoli

Lorenzo Insigne ha parlato alla stampa durante la conferenza di presentazione del nuovo calendario del Napoli. “Per la nazionale c’è tempo, bisogna pensare al Napoli ed alla prossima partita. Io spero, non solo per me ma per tutti, che sia l’anno giusto per dare soddisfazione ai tifosi. Ci sono rimasto malissimo a Milano, ma soprattutto per aver lasciato la squadra in 10 ed un capitano non deve farlo. Dispiace, anche ieri il mister aveva gli uomini contati davanti e c’erano già infortunati, ma ora guardiamo avanti e pensiamo a mercoledì che è importante, dobbiamo fare i 3 punti dopo queste sconfitte anche se con l’Inter non ci stava il k.o.”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

“Ho giocato in tanti Napoli forti, siamo un gruppo forte e unito, ci sta qualche gara sottotono. Penso che attualmente abbiamo la rosa più forte degli altri anni. Le assenze non devono essere un alibi. Si poteva vincere anche con le assenze. C’era sicuramente un po’ di stanchezza, con l’Inter si è speso tanto. Dispiace, da casa non credo che la Lazio abbiamo fatto molto di più, loro hanno concretizzato 2 occasioni. Questo non è un ritiro punitivo, è un ritiro per stare concentrati, affrontare la partita di mercoledì al meglio. Io ero a casa per la squalifica, sono stato più male di loro, ho sofferto di più, parlando con i compagni è stata una cosa decisa da tutti insieme, poi ci sarà tempo per stare con la famiglia. Un giorno in più di ritiro, avremmo dovuto andarci domani, ci aiuterà”.

Scritto da Emanuele

Allan ricorda il trasferimento da Napoli a Londra: “Quando mi ha chiamato l’Everton non ci ho pensato due volte”

Maradona torna al Gimnasia: il Diez ci ha appena ripensato!

Parla il medico personale di Diego Armando Maradona: “Per me si tratta di suicidio”