in

Napoli, l’opinione di Eraldo Pecci: “Dries Mertens sente l’odore della rete, Lorenzo Insigne e José Callejon non li metterei tra i cannonieri”

Gattuso non cambia le carte in tavola: Callejon e Mertens andranno via dal Napoli

Eraldo Pecci, ex calciatore di Bologna, Torino, Fiorentina e Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni sugli azzurri nel corso di ‘Marte Sport Live’, trasmissione di approfondimento sui temi del club partenopeo in onda sulle frequenze di Radio Marte. Fabian Ruiz è bravo, ma è un suggeritore, non un regista. Nemmeno Demme lo è: è un equilibratore, un mediano d’appoggio, un Verratti ed un Tonali, non un playmaker classico”.

Il regista vero, secondo me, è Lobotka. Nel calcio odierno sono tanti i registi adattati, penso ad esempio a Pirlo, ma anche a Pjanic, nato mezzala. Callejon-Mertesns ‘gemellini del gol’ come Vialli-Mancini? Mertens sente l’odore della rete, l’odore del sangue; Insigne e Callejon, invece, non li metterei tra i cannonieri, anche se sono bravi. Li chiamerei ‘gemelli diversi’. Elmas? Il segreto del Napoli non è nei soggetti, ma nell’identità data alla squadra da Rino”, ha aggiunto Eraldo Pecci, che si aggiunge alla lunga lista dei nuovi estimatori di Gennaro Gattuso.

Scritto da Emanuele

Calciomercato Napoli, Giovanni Scotto rivela: “José Callejon sarebbe rimasto, ma la famiglia vuole tornare in Spagna”

Calciomercato, ag. Di Lorenzo: ''Può ambire a grandi squadre. Al Napoli troppa confusione tattica''

Calciomercato Napoli, rinnovo vicino per Mario Rui e Giovanni Di Lorenzo