in

Napoli, la Rai chiede spiegazioni per l’intervista interrotta di Lorenzo Insigne

Corriere dello Sport - Insigne fa il capitano e nello spogliatoio alza la voce

Non è passata inosservata l’intervista di Lorenzo Insigne interrotta in diretta su Rai2. Nella giornata di ieri, poco prima dell’inizio del big match tra Napoli e Inter, il giocatore ha abbandonato i microfoni per l’intervento improvviso dell’addetto stampa Guido Baldari. La Rai ha emesso un comunicato indirizzato alla società azzurra, chiedendo spiegazioni per l’accaduto. “Quello che è successo lunedì 6 gennaio durante la diretta di Novantesimo minuto è inaccettabile. Nel pieno rispetto delle regole e dei diritti sportivi acquisiti dalla Rai, il giornalista Thomas Villa stava intervistando il calciatore Lorenzo Insigne nel pre-partita di Napoli-Inter ed è stato indebitamente e bruscamente interrotto da un esponente della Società Sportiva Calcio Napoli”, si legge.

“Questo intervento senza precedenti, nel mezzo di una diretta ha creato forte imbarazzo e ha causato un grave danno in termini di immagine alla Rai, ostacolando il regolare svolgimento della trasmissione di Raisport in onda su Rai2. Chiediamo, pertanto, una spiegazione di quanto accaduto e le immediate scuse da parte della società augurandoci che un episodio del genere non si ripeta mai più e che si sia trattato solo di un’improvvida leggerezza e non di un tentativo di danneggiare volutamente un programma del Servizio Pubblico”.

Scritto da Emanuele

Napoli, Dino Zoff consola Alex Meret: “Alla grande! Il suo errore non ne compromette la validità”

Il Napoli sorride: pace fatta con Ghoulam, algerino arruolabile. E il futuro?

Calciomercato Napoli, dalla Francia escludono il passaggio di Faouzi Ghoulam al Marsiglia