in

Napoli, il ritiro blindato è possibile. Problemi con 12 club di Serie A

''Avete solo un minuto per bere''. Tutte le frasi dette da Gattuso durante il suo primo allenamento

La commissione medica della FIGC riunitasi ieri ha aperto le porte ai ritiri blindati per il club professionistici in vista di una ripresa delle competizioni. Un piccolo passo verso il ritorno alla normalità, almeno nel mondo nel calcio, tra mille incognite. Si tratta di un isolamento che, però, solo 8 club di Serie A su 20 potranno attuare del tutto nei rispettivi centri sportivi. Solo alcuni club, infatti, dispongono di camere per gli atleti: Juventus, Inter, Milan, Napoli, Roma, Lazio, Atalanta e Parma.

Per le altre società della massima serie, così come per quelle di B e C nelle medesime condizioni, la federazione dovrà per forza studiare dei protocolli ad hoc. Uno per quei club che decideranno di far dormire i propri giocatori in hotel vicini ai centri di allenamento e uno per chi, invece, vorrà farli riposare nelle rispettive abitazioni. Queste ultime due soluzioni, in ogni caso sembrano non convincere molto l’Assocalciatori.

Scritto da Emanuele

Bosnia-Italia: orario diretta tv e probabili formazioni | Euro 2020 |

La UEFA precisa: “Europeo con lo stesso calendario delle partite e le stesse città ospitanti”

Wanda Nara

Calciomercato Napoli: Adam Ounas farà ritorno alla base, mentre sfuma Mauro Icardi