in

Napoli, Gigi Cagni torna sull’ammutinamento: “I calciatori devono rispettare il contratto”

L’allenatore Gigi Cagni, ex giocatore e tecnico del Brescia, ha commentato il momento attuale degli azzurri a Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale della società. Al Napoli si è aggiunta un pizzico di fortuna con il Sassuolo. Gattuso non può incidere tanto in questo momento, la difficoltà più grande per il tecnico è gestire i giocatori che nel mondo di oggi hanno poca personalità”.

Il vero problema risiederebbe nelle scorie dell’ammutinamento di novembre, in merito al quale Gigi Cagni è perentorio. “I giocatori sono dei professionisti. Devono rispettare il contratto fino all’ultimo. I calciatori hanno dei doveri nei confronti della società e nei riguardi di un pubblico che paga per vedere uno spettacolo”. La curiosità sugli sviluppi del Napoli di Gennaro Gattuso è talmente tanta che in questi giorni sta coinvolgendo anche chi non ha un passato o un legame diretto con il club azzurro. Il Napoli non è mai stato tanto in bilico in questo decennio.

Scritto da Emanuele

TUTTONAPOLI - Il veterano che non ha salutato Ancelotti sui social

Everton, il capitano Seamus Coleman esalta Carlo Ancelotti: “Speriamo in una scossa”

Conferenza stampa De Laurentiis oggi

Napoli, parla Stefano Agresti: “Spesso Aurelio De Laurentiis usa modi sgarbati, ma i conti sono in ordine”