in

Napoli, Christian Maggio ricorda: “La sconfitta di Firenze nel 2018? Abbiamo affrontato la partita con troppa tensione”

Christian Maggio, ex terzino del Napoli oggi al Benevento, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del suo rapporto con Maurizio Sarri. “Sarri è un allenatore maniacale, a dire il vero non ha mai lasciato nulla al caso, sono cresciuto tanto dal punto di vista tattico e anche se non abbiamo ottenuto nulla a livello di trofei ha fatto molto bene sulla panchina azzurra, durante la sua avventura triennale al Napoli”.

“La sconfitta di Firenze nel 2018? Abbiamo affrontato la partita con troppa tensione, io non l’ho giocata ma sin dai primi minuti si vedeva qualcosa di strano, parliamoci chiaro, non abbiamo reagito bene a quella situazione che si è venuta a creare in quel momento”. L’ex azzurro ha ricordato anche la prima gioia in bacheca datata 2012. “La Coppa Italia vinta con la Juventus è stata l’emozione più grande: non vincevamo da tempo, ma eravamo consapevoli di ciò a cui andavamo incontro, sapevamo che potevamo farcela”.

Scritto da Emanuele

Si Gonfia La Rete - Si allontana il rinnovo di Fabiàn Ruiz, le parti si bloccano

Calciomercato Napoli, il Real Madrid insiste per Fabian Ruiz offrendo Luka Jovic

Gattuso non cambia le carte in tavola: Callejon e Mertens andranno via dal Napoli

GAZZETTA – Napoli, nuovi scenari per José Callejon e Dries Mertens