in

Maurizio Sarri in conferenza: “Napoli? Non mi importa nulla dell’avversario”

Ultimissime calciomercato: Kulusevski resta al Parma, Sarri vuole Emerson

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della finale di Coppa Italia. Parole di elogio per Dries Mertens e Gennaro Gattuso, ma non solo. “Mi girano i coglioni quando mi dicono che non ho ancora vinto nulla in Italia – ha sbottato il tecnico in conferenza stampa interrogato sulla possibilità di alzare il suo primo trofeo – Ho fatto 8 promozioni, anche se capisco che per alcuni sia poco. Tensione per la sfida col Napoli? Non mi importa nulla dell’avversario che avremo davanti, penso solo a vincere. In cinque giorni la condizione fisica non può cambiare moltissimo. È un momento particolare e le partite sono tutte particolari, difficilissime sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale”.

“Napoli? Contro l’Inter ho visto una squadra che ha cercato di aspettare gli avversari più bassi. Quando si chiudono hanno una grande solidità e quando ripartono sanno essere pericolosi. Sanno esprimersi su grandi livelli, hanno battuto noi, l’Inter e il Barcellona. Il mio è stato un percorso difficile. Ovviamente c’è voglia di andare a vincere trofei più importanti, di farlo per la società e per i tifosi. In questo momento non ho nessun tipo di retropensiero sugli avversari, penso esclusivamente a noi. Dell’avversario non mi importa nulla. È la finale che volevo solo perché siamo in finale, non penso a chi abbiamo davanti. Higuain? Non penso che possa recuperare”.

Scritto da Emanuele

CR7-JUVE, voci dalla Spagna su un addio anticipato. Ci sono due squadre su di lui. Dalla Spagna sono sicuri: alte possibilità di separazione

GAZZETTA – “CR31”: Cristiano Ronaldo collezionista di finali

Esonero Ancelotti, il commento di Zazzaroni: ''Penoso sia finita così''

Ivan Zazzaroni è sicuro: “Il calcio di Gennaro Gattuso e quello di Maurizio Sarri sono opposti”