in

Luis Suarez confessa: “Ho avuto contatti con Pavel Nedved per l’aspetto sportivo, con Fabio Paratici e col presidente Andrea Agnelli”

Il Dortmund fa la spesa in casa Juve: arriva l'offerta di 30 milioni per due giocatori

Sul sito de la Repubblica si parla oggi del caso relativo all’esame per la cittadinanza di Luis Suarez, con tanto di verbale dell’interrogatorio. “Fu Nedved a cercarmi, prima dell’esame ho ricevuto il pdf”. L’attaccante uruguayano, sentito a dicembre dai pm di Perugia sulla prova “farsa” all’Università per Stranieri, ha aggiunto: “La prof mi inviò un allegato, dicendomi di studiarlo bene perché poteva essere chiesto all’esame”. Il legale difensore: “Solo una simulazione”.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

“Verso fine agosto, inizio settembre, ho ricevuto prima una chiamata da Nedved, poi da Paratici. All’inizio era soltanto per sapere se ero interessato alla trattativa. Dopo se n’è occupato il mio avvocato. Paratici mi disse che mi avevano contattato perché pensavano che avessi il passaporto italiano come mia moglie. Gli risposi che non lo avevo, avevo solo iniziato a fare la relativa pratica chiedendo tutti i certificati necessari nei Paesi in cui ho vissuto. Ho avuto contatti con Nedved per l’aspetto sportivo, con Paratici e col presidente Agnelli, due o tre giorni dopo l’esame di lingua, che mi ha ringraziato per lo sforzo che avevo fatto per liberarmi dal Barcellona. Agnelli mi disse che con il calcio non si possono mai fare programmi certi. Con Agnelli non avevo parlato prima di allora”.

Scritto da Emanuele

Corriere dello Sport: ADL ha appena proposto il rinnovo a Callejon. Ora dipende dallo spagnolo

Aurelio De Laurentiis si collega con la squadra: il Napoli deve credere nella Champions League

Lorenzo Insigne al Napoli

Sfogo di Gigio Donnarumma al termine di Milan-Napoli: pace fatta con Lorenzo Insigne