in

Lazio, caos tamponi: c’è il rischio di provvedimenti pesanti

RADIO MARTE, Auriemma: ''Immobile poteva andare al Napoli, ci furono incomprensioni''

La Gazzetta dello Sport non placa le polemiche attorno alla Lazio: Secondo quanto riportato dalla rosea, l’ASL del Lazio sarebbe intervenuta in scivolata nei casi di Ciro Immobile, Thomas Strakosha e Lucas Leiva. Li ha bloccati alla vigilia della sfida alla Juventus, ma ora le preoccupazioni per la Lazio sono per il fascicolo aperto dalla Procura di Avellino, che sta cercando di capire da cosa nascano le difformità tra i tamponi effettuati dal club biancoceleste. Nel mirino è finita Futura Diagnostica, un laboratorio campano al quale il club di Claudio Lotito si è affidato. Le ipotesi di reato potrebbero essere di epidemia colposa e frode in pubbliche forniture.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

La Finanza, sempre secondo la Gazzetta, non si sarebbe limitata ai tamponi, ma avrebbe analizzato pure le comunicazioni tra il club e l’ASL, con la Lazio che avrebbe dovuto comunicare ufficialmente le positività: sarebbero arrivate telefonate, ma mai comunicazioni ufficiali, con nomi e cognomi dei contagiati. I provvedimenti potrebbero essere pesanti.

Scritto da Emanuele

Corriere dello Sport: le 12 pagine ''top secret'' del contratto di Gattuso

Napoli, Enrico Fedele punzecchia Gennaro Gattuso: “Inesperto dal punto di vista della comunicazione”

Calciomercato Napoli, si complica il rinnovo di Zielinski

Parla il direttore generale della Napoli ASL 2 Nord: “Non determinare l’applicazione della legge è un’omissione”