in

La quarantena di Gennaro Gattuso: chiamate continue ai calciatori del Napoli

''Il primo giorno di Gennaro Gattuso'', la società pubblica un video sui profili social

Gennaro Gattuso non può fare a meno di pensare al Napoli anche durante la quarantena. Il Corriere del Mezzogiorno ha parlato della situazione attuale del mister, impossibilitato a lavorare fuori da casa. “Se gli viene in mente un suggerimento da dare all’uno o all’altro non esita a chiamare al telefono i suoi calciatori, è in continuo contatto con il suo staff per assicurarsi che ciascuno stia seguendo il programma di allenamento che gli è stato assegnato. Si assicura, Gattuso, che nessuno esca di casa”.

La gara di ritorno col Barcellona non si è giocata per l’emergenza del Coronavirus, proprio quando il suo Napoli stava prendendo piede. “Ma il pensiero fisso resta il Napoli, la squadra che era riuscito a raddrizzare e che ieri avrebbe dovuto fare la sua parte al Camp Nou di Barcellona. Bene o male che sarebbe andata, Gattuso avrebbe voluto giocarla quella partita. Convinto, ancora una volta, che il suo gruppo ha una identità”.

Scritto da Emanuele

Paolo Cannavaro ricorda gli anni di Napoli: “Pepe Reina mi disse che nessuno aveva mai fatto tanto per lui”

Coronavirus, si ferma tutto: Premier League e Super Lig turca si arrendono, la Bielorussia no