in

Juventus-Napoli, parla il membro del Collegio di garanzia del Coni: “Possibile ripetizione come forma risarcitoria”

ADL attacca su Twitter: ''Contro chi gufa questa è la risposta''

Juventus-Napoli continua sul piano legale. Il Napoli ha già annunciato ricorso contro la decisione della Corte d’appello della FIGC e secondo Angelo Maietta, membro del Collegio di garanzia del Coni, può spuntarla. “Gli atti dell’ordinamento sportivo sono atti amministrativi e quindi sono impugnabili. Il Tar potrebbe avere una tutela risarcitoria nei confronti del ricorrente. Quindi potrebbe esserci la ripetizione come forma risarcitoria. Una volta presentato il ricorso e passati 15 giorni, il Collegio si pronuncerà entro 5 giorni per valutare se la Corte d’Appello ha operato in termini di legge. Gli organi di Giustizia Sportiva hanno il potere di mitigare le sanzioni, che sia sul punto di penalizzazione o sul 3-0 a tavolino ma questo dipende dagli elementi prodotti”, ha dichiarato a Radio Kiss Kiss Napoli.

Per poter sfruttare le seguenti promozioni è necessario cliccare sul book di riferimento ed effettuare l’iscrizione sui seguenti siti che operano in Italia in totale sicurezza

“Non posso esprimere valutazioni perché non sono ancora state prodotte le carte del ricorso. Il dolo descritto nelle motivazioni della sentenza della Corte d’Appello FIGC potrebbe anche meritare un ulteriore approfondimento da parte della Procura”, ha aggiunto.

Scritto da Emanuele

Corriere dello Sport: le 12 pagine ''top secret'' del contratto di Gattuso

Napoli, niente clausole per il rinnovo di Gennaro Gattuso: stavolta Aurelio De Laurentiis non l’ha spuntata

SKY - Gattuso porterà tutta la squadra in ritiro

Dino Zoff elogia Gennaro Gattuso: “Non era semplice sistemare le cose a Napoli”