in

Juventus-Napoli, Enrico Fedele sta con Aurelio De Laurentiis: “Ha fatto benissimo a non andare a Torino”

Conferenza stampa De Laurentiis oggi

Radio Marte, nel corso della trasmissione “Marte Sport Live”, è intervenuto Enrico Fedele, ex procuratore dei fratelli Cannavaro. “Che il calcio sia trattato in una maniera diversa è nella regola. Che per mandare avanti il calcio si sia arrivato a un compromesso è chiaro ma ci sono falle enorme. Ci si è dati un impegno, l’importante era la salute. Tutti sapevano che l’ASL sovraintende. La gente è convinta che De Laurentiis abbia chiamato qualcuno per non partire ma non ci sono prove per dire questo. La gente però è malpensante. L’ASL non ha impedito di uscire ma è come stare ai domiciliari: se esci poi è una tua responsabilità penale. De Laurentiis non poteva far altro che attenersi a quanto spiegato”.

“Le ASL hanno discrezionalità. Secondo i malpensanti, tale discrezionalità è stata spinta per poterla fare. Io non ci credo. De Laurentiis ha fatto benissimo a non andare, ha fatto super bene. Sia per la salute che perché si poteva verificare la stessa cosa accaduta al Genoa. La Lega calcio non ha niente. L’arbitro ha fatto un referto che andrà al Giudice Sportivo. Il Napoli oggi preannuncia reclamo con causa di forza maggiore e il Giudice ha il dovere di esaminare”.

Scritto da Emanuele

TUTTOSPORT - Gattuso manderà via Llorente, non rientra nel suo progetto tecnico

Calciomercato Napoli, salta il trasferimento di Fernando Llorente all’Athletic Bilbao

Mario Sconcerti promuove il mercato del Napoli: “Aurelio De Laurentiis ha fatto delle ottime cose”