in

GAZZETTA – Serie A tra ripresa e piano B

“Piano B, il calcio tenta la mediazione”. Scrive così in prima pagina l’edizione di oggi de La Gazzetta dello Sport, in riferimento al Consiglio Federale sul futuro della Serie A in caso di ulteriore stop. Il piano della Lega prevede un depotenziamento dell’algoritmo della FIGC, che riguarderebbe solo i piazzamenti europei. Non si toccano le retrocessioni, che vengono quindi in tal modo bloccate. Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini aveva proposto due sole retrocessioni e due promozioni dalla B, senza playoff.

Nel Consiglio Federale di oggi l’attenzione è dunque sulla violazione del protocollo. Secondo quanto riportato dalla rosea la “grave violazione”, per esempio il non effettuare i tamponi presenta una gravità pari a quella di un illecito sportivo. Di conseguenza le sanzioni potranno partire da un’ammenda e una penalizzazione, fino addirittura all’esclusione dal campionato. Manca sempre meno tempo al ritorno del calcio italiano post-Coronavirus. Bisogna limare tutto e farlo in fretta.

Scritto da Emanuele

Radio Kiss Kiss - Parla ADL: ''Fiducia totale in Ancelotti''. Le dichiarazioni integrali

Serie A, si continua a discutere sulla vendita dei diritti televisivi

CDS – Napoli, si attende l’annuncio ufficiale per il rinnovo di Dries Mertens